COMPANY PROFILE

Sanofi

Sanofi è un’azienda multinazionale a capitale francese che conta oltre 100.000 collaboratori in più di 100 Paesi e oltre 73 stabilimenti produttivi. È tra i principali gruppi farmaceutici al mondo, primo nei Paesi in via di sviluppo, con un fatturato di 36,12 miliardi di euro e un investimento in ricerca e sviluppo di oltre 6 miliardi di euro nel 2020. Sono 91 le molecole in sviluppo clinico, di cui 39 in fase avanzata.

Al fianco delle persone nel loro percorso di salute
Trasformare l’innovazione scientifica in soluzioni che migliorano la qualità di vita delle persone. Favorire l’accesso alle cure, offrendo il miglior supporto attraverso la piena continuità terapeutica, dalla prevenzione al trattamento e alla gestione della malattia. Accompagnare milioni di italiani nel proprio percorso di salute e di benessere. Sono questi gli impegni che Sanofi ha preso nei confronti della comunità in cui opera.

Un’offerta diversificata
Il portafoglio Sanofi copre tutta la filiera del farmaco, dalla prevenzione al trattamento, attraverso le sue Business Unit General Medicines, Specialty Care (Sanofi Genzyme), Vaccini (Sanofi Pasteur) e Consumer Healthcare.

Sanofi Genzyme: è la business unit specialty care di Sanofi che si occupa di farmaci specialistici e di patologie dai “piccoli numeri”, come le malattie rare, o più diffuse ma che presentano ancora notevoli bisogni clinici insoddisfatti, come diverse patologie oncologiche ed ematologiche, patologie immuno-mediate caratterizzate da infiammazione di tipo 2 e la sclerosi multipla.

Una realtà che fa bene al Paese
In Italia, Sanofi è una delle principali realtà industriali del settore farmaceutico con una presenza radicata sul territorio nazionale, un fatturato di circa 1,4 miliardi di euro nel 2020 e oltre 2.000 dipendenti. È presente con la sede principale a Milano e un ufficio istituzionale a Roma.
L’azienda fornisce un importante supporto all’economia del Paese grazie all’intensa attività dei suoi siti produttivi distribuiti sul territorio nazionale: Anagni (Frosinone), Origgio (Varese), Scoppito (L’Aquila), Brindisi.

Parola d’ordine: continuare a innovare
L’evoluzione dell’azienda da pharma tradizionale a biopharma è iniziata da tempo, grazie ad acquisizioni e a collaborazioni con altre aziende per lo sviluppo di molecole biotecnologiche in ambiti maggiormente innovativi e specialistici. Nel 2018 il Gruppo ha acquisito Bioverativ e Ablynx, realtà che hanno consentito a Sanofi di rafforzare la leadership nelle malattie rare, creando una nuova piattaforma di crescita nelle malattie ematologiche rare. A inizio 2019, è stata completata l’acquisizione di Synthorx con la sua piattaforma innovativa di ricerca oncologica e immunologica. Infine, sono be quattro le acquisizioni perfezionate tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021: Principia Biopharma Inc., focalizzata sullo sviluppo di trattamenti trasformativi per le malattie autoimmuni; Kiadis, dotata di una piattaforma specializzata nella produzione di terapie a base di cellule «natural killer» di nuova generazione; Tidal Therapeutics, azienda biotecnologica con un nuovo approccio allo sviluppo dei farmaci basato sull’mRNA per la riprogrammazione in vivo delle cellule immunitarie; Kymab Group Ltd., incentrata sullo sviluppo di anticorpi monoclonali completamente umani in ambito di malattie immunomediate e immuno-oncologia.

DOCUMENTS

© Copyright - Congresso Nazionale AIM 2021